Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Mazara, Toni Scilla sulla Rete ospedaliera siciliana: soddisfazione per la promozione del `Paolo Borsellino` di Marsala, indignazione per la bocciatura dell`Abele Aiello` di Mazara

(Mercoledì 11 Gennaio 2017)
Mazara - Toni Scilla sulla Rete ospedaliera siciliana: soddisfazione per la promozione del `Paolo Borsellino` di Marsala, indignazione per la bocciatura dell`Abele Aiello` di Mazara Del Vallo. Subito incontro con i mazaresi per fare chiarezza sull`ospedale mazarese. Grave responsabilita` di Gucciardi e del suo Pd`

Nella nuova proposta di piano ospedaliero, illustrato ai sindacati in assessorato regionale, lunedì 09 Gennaio, l`assessore alla salute ha previsto promozioni per tutti i presidi sanitari siciliani, tranne che per il nosocomio mazarese.

Diventano infatti 8 gli Hub (strutture di secondo livello altamente specializzate ed integrate ) e 18 gli Spoke ( grossi ospedali che dispongono di aree di pronto soccorso di primo livello con funzioni di rianimazione e degenza ); rispetto a ciò registriamo, infatti, in provincia di Trapani, e di ciò siamo assolutamente soddisfatti, che l`ospedale di Marsala diventa giustamente uno " Spoke " aggiungendosi agli ospedali riuniti di Trapani e Salemi, mentre il nosocomio della città di Mazara Del Vallo rimane un`ospedale di base ( sono quelli che mantengono almeno quattro unità operative come i pronto soccorso, la chirurgia generale, la medicina generale e l`ortopedia ), una scelta che non ha nessuna logica di tipo sanitaria/economica rispetto all`investimento di circa 30 milioni di euro appena completato ed al posizionamento territoriale della città del Satiro Danzante.

Finalmente si materializza l`ipocrisia politica e la offensiva demagogia dell`assessore Gucciardi e del partito democratico mazarese, attori protagonisti di inutili e vuote passerelle, vedi, per esempio, inaugurazione consegna struttura ospedaliera.Tutto ciò è intollerabile ed inaccettabile per l`intera comunità mazarese che ha tutto il diritto/dovere di intraprendere qualsiasi tipo di iniziativa civile e democratica per difendere gli interessi del proprio ospedale. Mazara, al di là di ciò che purtroppo può sembrare non è ancora una città morta, ha dignità e forza morale per pretendere rispetto politico ed istituzionale, a breve organizzeremo un incontro aperto con l`intera comunità per affrontare con chiarezza la problematica ospedale, dalla vera storia rispetto alla sua realizzazione fino alla questione che riguarda il suo futuro.

Toni Scilla

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter