Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Sanità: l’Ugl di Trapani chiede il potenziamento dell'U.O.C. di Mazara del Vallo

(Sabato 12 Agosto 2017)
Mazara - L’Ugl trapanese sensibile alle esigenze dei cittadini di Mazara del Vallo è intervenuta inoltrando una nota all’Assessore alla Sanità Baldo Gucciardi e al Commissario Straordinario Giovanni Bavetta, complimentandosi come organizzazione
sindacale al servizio dei cittadini, con l’Assessore stesso e con il Commissario Straordinario, per l’impegno profuso al fine di garantire il diritto alla salute dei concittadini mazaresi.

Nella nota l’Ugl comunque evidenzia che, “sono certamente encomiabile gli sforzi per accelerare i tempi per una ottimale organizzazione dei vari reparti, ma non possiamo non fare presente l’attuale assenza, anche programmatica, dell’U.O.C. di Ortopedia; considerato che la patologia traumatica ortopedica è di gran lunga la più ricorrente al Pronto Soccorso, non si capisce bene la motivazione di un tale ritardo, così come non si capisce bene come l’Azienda voglia affrontare tale patologia con soli 4 posti di Day Hospital, che non garantiscono assolutamente la cura dei traumatizzati i quali necessitano di posti ordinari e non di posti in Day Hospital.

Se così fosse continueremmo a mandare i traumatizzati in altri ospedali non potendoli trattare con i posti in DH che prevedono solo ricoveri di massimo una notte”.

“Pertanto - conclude la nota dell’Ugl di Trapani - al fine di garantire una adeguata assistenza ortopedica ai tanti traumatizzati che afferiranno al nosocomio, si richiede di attivarsi per aprire al più presto il reparto di ortopedia e con posti in ordinario e non in Day Hospital altrimenti sarebbe un non senso: aprire con posti in DH per poi necessariamente inviare i traumatizzati in altri presidi sarebbe una beffa per i cittadini mazaresi”.

Comunicato stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter